mercoledì 17 dicembre 2014

Biscotti integrali di Sara Papa

"Mamma, che ne dici se tu prepari l'impasto ed io faccio i biscotti con le formine?". Complici la settimana a casa con la scarlattina, le giornate sempre più corte ed il clima natalizio che inizia a farsi sentire, i biscotti sono davvero diventati il nostro passatempo preferito! È davvero bello poter condividere con Alessio questa mia grande passione: e ciò che mi rende particolarmente felice è che, essendo parte attiva nella preparazione, il mio piccolo è talmente orgoglioso che ha finalmente iniziato a mangiare con gusto anche i biscotti fatti in casa! Questa volta ho replicato pari pari la ricetta dei frollini con tutto il grano di Sara Papa, preparati con farina integrale macinata a pietra, che conferisce loro un aroma eccezionale ed una straordinaria consistenza.



Ingredienti per 40 biscotti
- 250 g di farina integrale Petra 9
- 20 g semi di lino tostati
- 15 g semi di sesamo
- 150 g di burro
- 100 g di zucchero di canna integrale
- 2 tuorli
- 1 cucchiaino di miele
- 1 pizzico cannella in polvere
- 1/2 cucchiaino di bicarbonato
- la scorza grattugiata di 1 arancia
- 1 pizzico di sale

Per prima cosa ho tostato i semi in una padella antiaderente a fuoco lento per 4-5 minuti, li ho messi da parte e lasciati raffreddare. Ho inserito nella ciotola della planetaria lo zucchero ed il burro a pezzetti ed ho impastato a velocità media con la foglia per un paio di minuti. Ho poi aggiunto i tuorli (uno per uno), la farina e di seguito tutti i restanti ingredienti, impastando per breve tempo a velocità sostenuta fino ad ottenere una palla compatta di impasto. Tale risultato può essere ottenuto anche a mano, mantenendo lo stesso ordine di inserimento degli ingredienti e lavorando il tutto con la punta delle dita in modo da ottenere grosse briciole che poi andranno compattate. Ho rovesciato il tutto sulla spianatoia ed ho lavorato velocemente con le mani formando un panetto che ho riposto a rassodare in frigo per circa mezzora. Se non avete tempo potete utilizzare il freezer: in questo caso sarà sufficiente un quarto d'ora di riposo prima di proseguire. Una volta trascorso il tempo previsto, ho steso la pasta con il mattarello ad uno spessore di 1 cm circa. Con gli appositi stampini ho tagliato i biscotti, ho steso nuovamente gli scarti per ottenere altri biscotti, ed ho proseguito in tal modo fino ad esaurimento della pasta. Con queste dosi ho ottenuto 3 teglie, che ho infornato una alla volta a 195 gradi statico preriscaldato per 17 minuti. Ovviamente queste sono le tempistiche del mio forno: la prima volta controllatene lo sviluppo per evitare di trovarvi con i biscotti troppo cotti! Non avendo lievito potete aprire lo sportello del forno e sfiorare i biscotti per valutarne la consistenza: quando li sfornate devono essere ancora leggermente morbidi, perché si induriranno nella fase di raffreddamento. Una volta cotti li ho sfornati e messi a raffreddare su una gratella per far perdere loro l'umidità. Si conservano in un barattolo di vetro od in una scatola di latta per qualche settimana: vi conviene farne una bella scorta perché uno tira l'altro! Buona cucina a tutti



Difficoltà:

Tempi di esecuzione:
2 ore e 30 compresa cottura







Printfriendly

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...